Dagli anni ‘70 e fino ai primi anni 2000, per gli amatori che venivano a sparare a Treviso la destinazione era sempre il “poligono di Lino Padoan”, ovvero quello che ora è il settore C.

Non era chiamato così perché fosse una proprietà privata, ma solo perché per oltre 30 anni, Lino prestava servizio come Direttore di tiro tutti i sabati, le domeniche ed i giorni festivi di apertura!

Non si limitava però alla sola direzione di tiro ma metteva grande passione nel mantenerlo in ordine, effettuando piccoli lavori di carpenteria, elettricità ed anche muratura se questo permetteva di renderlo più funzionale ed efficiente.

Col tempo, e con l’età che avanzava, ha ceduto il posto ad altre persone pur continuando a frequentare la sezione, anche per poter tirare qualche colpo e per mantenere viva la sua passione per il mondo delle armi e del tiro a segno.

Per molti è stato maestro di tiro, di ricarica e di cultura armiera; non pochi ricorderanno le “gite” per armerie che conosceva per cercare la propria prima arma e per ottenerne “l’avallo” da parte sua…

Io stesso mi posso ritenere, oltre che suo figlioccio, un suo allievo sotto molti punti di vista e spero di esserne stato motivo di orgoglio per i risultati raggiunti nel corso del tempo.

Questa mattina mi sarei aspettato tutto, tranne di ricevere la notizia che era mancato: gli ultimi dieci mesi erano stati molto pesanti per lui, dentro e fuori per ospedali e case di cura ma l’altroieri l’avevo visto molto reattivo e ieri lo avevo sentito con voce allegra.

Purtroppo qualcuno lassù ha voluto diversamente… ci ha lasciato nel sonno, senza fare rumore come il suo solito!

Mancherà a tanti, ma continuerà a vivere nei nostri pensieri e nel ricordo di quanto ci ha insegnato.

Ciao Lino! In Paradiso avranno sicuramente bisogno di te…