Presso il tiro a segno di Bologna, dal 24 al 28 luglio, sotto un sole cocente, si sono svolti i Campionati Italiani 2019 di tiro a segno.

La manifestazione ha visto la partecipazione degli atleti delle società di tiro nazionali che, dopo una serie di gare di qualificazione, hanno ottenuto i migliori risultati in questa stagione sportiva.

La Società Trevigiana di Tiro a Segno, che conta oltre 150 anni di storia, ha partecipato con 23 atleti che hanno gareggiato a livello individuale e con ben 10 squadre: 3 di allievi, 1 di ragazzi, 5 di Juniores e 1 di senior.

Nella gara a squadre hanno “centrato” il secondo gradino del podio i ragazzi di pistola 10 metri sportiva allievi con Elena Borzatta, Adele Bruniera e Riccardo Vicino; sono saliti invece sul 3° gradino le ragazze della Carabina Sportiva 3 posizioni Juniores Donne con Gloria Cadorin, Francesca Lena e Debora Crosato.

Le squadre di Carabina Libera Terra Juniores Uomini della Carabina 10 metri Juniores Donne si sono fermate al 4° posto, 5° piazzamento invece per le Carabina Sportiva Terra Juniores Donne, 6° per la Pistola 10 metri Uomini e 7° per le squadre di Pistola Standard Juniores Uomini, Carabina 10 metri Allievi, Carabina 10 metri 3 posizioni Ragazzi.

La compagine individuale del tiro di Treviso ha conquistato l’oro e argento con Flavia Zanfrà nella Carabina Sportiva 3 posizioni Master Donne e nella Carabina Sportiva Terra Master Donne; bronzo nella Carabina Sportiva Terra Donne e nella Carabina Sportiva 3 posizioni con Gloria Perinot, oro e bronzo nella Carabina 10 metri Uomini e nella Carabina Libera Terra Uomini per Marco Bacchion.

Per gli altri atleti, che hanno comunque ottenuto degli onorevoli piazzamenti, vi è la soddisfazione di essere stati protagonisti di questa esperienza Nazionale.

Congratulazioni a tutti i partecipanti da parte del Presidente Marco Bruniera, del Direttore Tecnico Sportivo Giuliano Pavan, del Consiglio Direttivo e degli allenatori per la determinazione con cui hanno affrontato le fatiche di questa stagione e per aver portato i colori della società Trevigiana sui gradini più alti del Tiro a Segno Italiano.